venerdì 13 gennaio 2012

Gravidanza vs sindrome premestruale

Alzi la mano chi non ha mai temuto, da ragazzina, di essere incinta.
Anche se magari avevi costretto il tuo ragazzo ad indossare due preservativi e a fare la doccia con lo spermicida, bastava un ritardo di qualche giorno...e via di panico.
Quando ero ragazzina io, internet non c'era. E quindi si telefonava all'amica e ci si interrogava vanamente su come riconoscere una gravidanza.
Quali diamine dovrebbero essere i primi sintomi?
E con questa fatidica domanda si apre un mondo.
Un mondo nebuloso, in cui non c'è nulla di chiaro.
Vediamo quelli che vengono definiti come i più comuni sintomi di gravidanza:

  • assenza di mestruazioni 
  • spotting (che sembra una contraddizione del sintomo precedente): leggero sanguinamento, dovuto all'impianto dell'embrione
  • nausea
  • seno teso
  • stanchezza, sonnolenza
  • stimolo a urinare spesso
  • sbalzi d'umore 
  • stitichezza
Perfetto.

Ed ecco i sintomi della sindrome premestruale:
  • stanchezza
  • mal di schiena
  • sbalzi d'umore
  • nausea 
  • mal di testaseno teso o dolorante
  • stitichezza 
  • diarrea
  • ritenzione idrica
E allora, come si fa a non sperarci, almeno un pochino, anche se si sa benissimo che è una speranza idiota?
E ora non si spera più di NON essere incinte, anzi. Peccato che ogni sintomo, oltre che magari solo isterico, possa anche essere semplicemente premestruale

Nessun commento:

Posta un commento