lunedì 16 aprile 2012

Un bel tacer non fu mai scritto.

Sì, a ricordarselo, di stare zitta. A saperlo prima.
E non dopo. Non dopo avere sbrodolato per 10 minuti la mia frustrazione, il mio nervosismo, la mia ipersensibilità di fronte al solo accenno ai bambini.
Non dopo aver parlato di quanto mi mette in difficoltà avere a che fare con tutti quei piccoletti appena nati ai parenti.
Ecco. Averlo saputo prima, sarei stata zitta. Avrei fatto una figura migliore.
Ad averlo saputo prima che lei, con aria vagamente imbarazzata, si sarebbe tolta il cappotto e avrebbe detto "eh...sai...adesso posso dirlo...sono di nuovo incinta. Due mesi e mezzo".
Oh yeah.
Poi uno dice, la notte non dormi bene. Eh, non dormo bene no. Sono una cretina, una che parla quando non deve e sono pure invidiosa. Proprio una bella persona. Sì sì.

Nessun commento:

Posta un commento