sabato 22 settembre 2012

baj jia bei

Ho scoperto questa "idea", se così si può chiamare, dal blog di Nina, poi l'ho ritrovata su quello di Pitipum pala , e ho pensato che mi piaceva, la cosa.
Mi piace il pensiero che prima o poi se arriverà questo bambino tanto atteso, potrò coprirlo con un'amorosa copertina, fatta di tante minicopertine, quadratini di stoffa arrivati solo per lui / lei.
E così, eccomi a partecipare. A iniziare, timidamente, la mia baj jia bei.

Per chi non lo sapesse: cos'è la Baj jia bei.

Narra la leggenda che l'ultima imperatrice della dinastia Quing, che era l'unica tra le concubine che aveva dato un erede all'imperatore, costretta ad abbandonare il suo bambino, per proteggerlo da ogni insidia pensò di chiedere a cento famiglie tra quelle più in vista dell'Impero di offrire ciascuna un pezzo della seta più bella, con cui confezionò un lungo abito per suo figlio, cosicché il principino fu simbolicamente rivestito di nobiltà e fortezza e degli auspici dei maggiorenti dell'Impero.
Così in Cina è nata la tradizione del Bai Jia Bei (da cento famiglie) ovvero una coperta d'amore, usanza che perdura tuttora, allo scopo di attirare sul bambino tutte le forze benefiche provenienti dalle persone che gli vogliono bene, in modo che sia protetto per tutta la vita dalle avversità.
La trapunta contiene la fortuna, l'energia e le benedizioni di tutte le famiglie e gli amici che hanno contribuito con un pezzetto di stoffa e viene poi tramandata di generazione in generazione.
 


 Per chi volesse partecipare: come si contribuisce.
1) scegliete una stoffa che vi piace
2) ritagliatene due pezzi:
- uno da 25x25 cm
- uno più piccolo, qualche centimetro.
3) mettete in una busta il pezzo grande, attaccate (incollate, spillate, come volete) il pezzo piccolo a un biglietto, in cui metterete il vostro nome e il vostro messaggio per me e per la futura creatura.
4) spedite il tutto a me, via posta normale. Per avere il mio indirizzo ci sono due modi:
- contattarmi su CUB
- contattarmi via mail

Il pezzo grande serve a costruire pian piano la coperta, unendo le varie stoffine. Il pezzo piccolo mi permetterà di sapere sempre da chi viene quel preciso pezzettino.

Mi piacerebbe ricambiare chi manderà una stoffina...per cui...quando mi contattate, mandatemi anche il vostro indirizzo, così posso spedire anch'io.

Direi che è tutto qui.
Non c'è altro.

p.s. Le mie prime stoffine sono pronte. Sono tagliate un po' storte, me ne rendo conto, ma spero nel perdono di chi le riceverà, giuro che ho fatto del mio meglio.


4 commenti:

  1. Ti mando volentierissimo una stoffina che contribuirà a non farti perdere le speranze e a scaldare il tuo bambino (o la tua o i tuoi). Ti mando un MP su CUB! PS Hai letto il libro "Perchè io no?" Angelica, la protagonista, alla fine ce l'ha fatta (questo è quello che è accaduto DOPO la stesura del libro, la cui trama ha tutt'altro finale). Non per illudere le tue aspettative, ma come dice il mio gine guru "nessuna possibilità è mai nulla". Che la BDC sia con te, tesoro. Te lo auguro con tutto il cuore xxxxxxxxxxx!!! Non arrenderti MAI e pensa positivo, come c'insegna la nostra Nina :***

    RispondiElimina
  2. Anche io sto partecipando a questa iniziativa...se ti va mandami il tuo indirizzo su cub, che ti spedisco la mia...
    un bacione

    RispondiElimina
  3. ciao, anche io sto partecipando a questa iniziativa e l'ho promossa sul mio blog (trovi email e link blog nel mio profilo)
    se ti va possiamo scambiarci le stoffine!

    RispondiElimina
  4. Ciao Marta, vado subito a cercare la tua mail :-)

    RispondiElimina