lunedì 31 dicembre 2012

2013 in arrivo

Ecco qui, a poche ore dalla fine dell'anno.
Chi mi ha chiesto " voi che fate per l'ultimo?" alla mia risposta ha detto, non sapendo di quanti già avevano detto con le stesse parole: "oh che bello, solo voi due. Una serata romantica".
Io ho cambiato argomento, con grazia (o almeno spero con gentilezza).
Non abbiamo serate romantiche da un pezzo, o meglio, sono così rare che a volte quasi si perdono nei giorni e nella memoria.
Ma la gente non lo sa. E chi lo sa, come la mia amica, finge di non sapere. E dice che lei, con il bimbo piccolo e la neonata, passerà un ultimo peggiore del mio.
Oh beh, non è che il 31 dicembre la gente diventi più sensibile, no? Quindi perchè dovrei stupirmi delle cazzate che mi dicono?
Questa sera stiamo solo noi due perchè intorno a noi pullulano pance e allattamenti, e io non mi sentivo di fare cin cin ai biberon altrui.

Ma non diciamolo a nessuno.
Comunque, ho preparato la tavola. Ho cucinato.
Mi sono vestita con la gonna, e la camicetta, tutto accollato come piace a lui. Sembro una segretaria vecchio stile, a vedermi :-).

Ho anche tentato di acconciare i capelli.
Et voilà (foto scattata alla cieca,
 con la mano dietro la spalla...yeah!)
Avendone in totale 3, in testa, e per di più sottili come ragnatele, non è che mi possa venire proprio una cofana alla Moira Orfei, ma mi sono impegnata.
 Per una come me, che non è in grado neanche di darsi il mascara senza cecarsi, è un grande risultato. Un piccolo passo per l'umanità, ma un grande passo per Diarista.
E' il mio modo segreto per salutare un 2012 pesante, fare quello che non ho mai voglia di fare: abbellirmi un po'.
Ho fatto del mio meglio, e ne sono contenta. Comunque sia la serata, questo anno bestiale non mi ha spiaccicata. Anzi, eccomi qui tutta in ghingeri :-).

Chissà cosa penserà, il Filosofo, chissà anzi SE si accorgerà del foulard in tinta con la camicia in tinta con gli orecchini, o se piomberà stanco dal lavoro direttamente sul divano.
Comunque sia, un cordiale fanculo a chi mi invidia perchè non ho figli, e un grosso bacio e abbraccio a chi di voi passerà di qui oggi, o nei prossimi giorni.
Vi auguro una buona serata, e soprattutto un anno molto, ma molto meglio del 2012.

4 commenti:

  1. anche io ti auguro un 2013 straordinario e magico. pensa che a me ieri mattina è arrivato il ciclo non è proprio un buon inizio ma sicuramente migliorerà!!!!:-)

    RispondiElimina
  2. ti auguro un sereno 2013....bella la tua acconciatura

    RispondiElimina
  3. Sei una donna speciale e meravigliosa, tu (e il filosofo lo sa!) Ti auguro un duemilaCredici spettacolare e che il tuo sogno diventi presto realtà (in barba alle invidiose/lamentose appanzate o neocarrozzate che stanno sulle palle pure a me! Tiè!)

    RispondiElimina
  4. Prima di tutto, auguri anche a voi, che sia un 2013 nonsolo Duemilacredici (:-) ) ma maagari anche Duemilarealizzati...perchè no??

    Il 31 dicembre è arrivato e andato, il nastro è rimasto nei capelli senza impigliarsi neanche quando mi sono incappottata per andare a vedere i rachitici fuochi artificiali in piazza, quindi un grande successo!!!

    E per tutto il resto...ieri ho fatto telefonate di qua e di là, e preso appuntamenti.
    Insomma, l'anno è iniziato, e io non inizio, ma continuo.

    RispondiElimina