lunedì 4 febbraio 2013

Todo cambia. Ma proprio todo

Non è solo che Nanni è uno dei miei grandi amori. E' che questa canzone...l'ho persino registrata (male) per usarla come suoneria del telefono. Che non squilla quasi mai, ma quando suona...almeno mi ricorda che...


.

..asi como todo cambia que yo cambie no es extraño...


A volte vorrei solo portarmi dietro un piccolo stereo, con questa canzone dentro. E farla partire, quando qualcuno mi guarda con quello sguardo inquisitore e mi dice "sai non sei più quella di 5/10/15 anni fa" "sai eri più spensierata" "sai eri diversa".
Sì. Ma todo cambia. E se ti ricordi, ti ho parlato di una cosetta anche..che inzia con "infer" è finisce con "tilità". E quella aiuta, a non essere più quella di una volta.

4 commenti:

  1. Ho letto e mi è scappato un sorrisetto amaro.

    sto per mandarti la stoffina appena riesco a trovare il tuo indirizzo, che forse ho perso. Grazie per avere mandato la tua, sei stata la prima!

    RispondiElimina
  2. @madness è un piacere avere iniziato la tua copertina :)
    Per il mio indirizzo, scrivimi pure via mail se non lo trovi, tranquilla!!!

    RispondiElimina
  3. a squarciagola...

    “Cambia lo superficial
    cambia también lo profundo
    cambia el modo de pensar
    cambia todo en este mundo
    Cambia el clima con los años
    cambia el pastor su rebaño
    y así como todo cambia
    que yo cambie no es extraño
    Cambia el mas fino brillante
    de mano en mano su brillo
    cambia el nido el pajarillo
    cambia el sentir un amante
    Cambia el rumbo el caminante
    aunque esto le cause daño
    y así como todo cambia
    que yo cambie no extraño
    Cambia todo cambia
    cambia todo cambia
    cambia todo cambia
    cambia todo cambia
    Cambia el sol en su carrera
    cuando la noche subsiste
    cambia la planta y se viste
    de verde en la primavera
    Cambia el pelaje la fiera
    cambia el cabello el anciano
    y así como todo cambia
    que yo cambie no es extraño
    Pero no cambia mi amor
    por mas lejos que me encuentre
    ni el recuerdo ni el dolor
    de mi pueblo y de mi gente
    Lo que cambió ayer
    tendrá que cambiar mañana
    así como cambio yo
    en esta tierra lejana
    Cambia todo cambia
    cambia todo cambia
    cambia todo cambia
    cambia todo cambia”.

    RispondiElimina