venerdì 6 settembre 2013

Ci eri rimasta per culo. E hai l'ovaio stronzo.

Io e il Filosofo abbiamo trascinato i nostri pesantissimi sederi a Lugo, questa mattina.
A parte i ritardi stellari, a parte i bambini urlanti messi nel nostro stesso corridoio perchè dove vuoi metterla, pediatria, se non di fianco a fisiopatologia della riproduzione umana di sto cazzo, la dottoressa arriva.
E' la dottoressa stronza. Quella stronza proprio.
Ma cazzo. Che sfiga. Va beh entriamo.
Non mi guarda praticamente neanche in faccia. Guarda i dati.
Borbotta e se ne esce con uno "zero ovociti?!?! ZERO?!?!" manco fosse colpa mia. manco fosse un dispetto a lei.
Che strano, dice.
Io allora le chiedo come (minchia) può accadere. Chiedo con calma olimpica e voce dolce, che se no ho già visto dall'altra volta che lei diventa ancora più stronza.
Mi dice, testuale, la dottoressa in camice bianco:

le tue ovaie sono stronze. hai l'ovaio stronzo. E questo è un problema.


Ma che cazzo di risposta. Che precisione linguistica. Che vocabolario da professionista.
Ho l'ovaio stronzo?
Sì.
Ma quindi, chiedo io, già con la mascella che palpita e si vede e il Filosofo teme che mi parti l'incazzo, ma quindi si può ripresentare la stessa orrenda situazione?

SI'.
Può.
E' come se tu hai i capelli lisci lisci, che la permanente non tiene. Puoi riprovare, ma magari non tiene uguale.

Questo mi ha steso. Ha preso le mie flebili speranze, le ha allineate e poi pronti, puntare, fuoco.
Mi ha steso.
A quel punto io ho chiesto se ha senso, allora, che io provi.
Sì sì, ora però cambieremo terapia.
Ah sì, e quale sarebbe l'idea?
Ah non so, ne parlo con l'altra dottoressa.
E mi par giusto. Parlane pure.

Controlla la cartella e esclama: ah ma c'eri rimasta, incinta. Una volta. Giusto?
Sì, una biochimica però.
Eh, quella volta hai avuto culo!

Il tutto detto con lo stesso colorito emotivo di Robocop.
Il Filosofo, per motivi totalmente ignoti a me, è fermamente convinto a concedere loro un secondo tentativo. Credo sia terrorizzato dal discorso costo dell'andare nel privato, altrimenti non mi spiego questa sua idea.
In realtà dopo il colloquio di oggi persino lui è un po' perplesso.

Oltretutto il mio ciclo è in ritardo.
La dottoressa alza gli occhi con aria annoiata: allora appena arriva prendi la pillola, che almeno lo programmiamo un po'. Se poi pensi che potresti essere incinta, tra un po' fa' un test.

Fine del colloquio.
Durante il quale ho comunque detto che se mai si riparlerà di pick-up io voglio anestesia totale, contro il parere del Filosofo che non la approva.
Manco io, la amo, la totale, ma visto che è altamente probabile arrivare a un nuovo pick up inutile, grazie all'ovaio stronzo, almeno voglio arrivarci dormendo.

Nel frattempo, mi riservo di pensarci su.

10 commenti:

  1. mazza che simpatia oO! Anche io ne ho incontrate di dottoresse così! Frustrate e in astinenza da sesso che scaricano tutta la loro noia di vivere verso di noi. Senza parole

    RispondiElimina
  2. No scusa ma non le hai mollato un ceffone a 'sta disgraziata?! A certa gente, e scusa la franchezza ma m'è partito l'embolo, la laurea in medicina dovrebbero strappargliela davanti, bruciare i resti e dire una cosa tipo: non è che c'ho l'ovaia stronza è che so' stronza tutta.
    Sfogo a parte...
    Dopo aver fatto anestesia totale anche solo per l'isterosalpingografia ti dico: FATTI TRAMORTIRE.
    Alla fine sei tu che devi decidere.
    Mi spiace tanto per questo brutto incontro cara. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi più che farmi incazzare mi ha tramortita (appunto!).
      Sono qui che rimugino e rimugino.

      Elimina
  3. non dovresti farti seguire da gente così.
    La componente emotiva è fondamentale nella pma.
    mi dispiace che esistano dottori così.
    putroppo siamo pieni....
    :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo schifo è che nel pubblico non sai mai chi ti trovi. In quel team lei è l'unica COSI stronza, le altre vanno dal "neutro" al "comprensivo".
      Lei è un automa.

      Elimina
  4. No, non ci posso credere che esistano persone così e che facciano pure le dottoresse e pure in un ambito così delicato!!! Ma una così che cavolo può capirci delle tue ovaie e del tuo utero e di tutte quelle componenti delicatissime che ci sono nel nostro corpo??? Che rabbia!!!!! Detto questo, l'idea dell'anestesia totale mi sembra utile, almeno non dovrai sopportare le cose dell'altra volta...ti mando un grande abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  5. Io credo che l'avrei foderata di paraculate. Anzi, ne sono certa. Ma non puoi rivolgerti ad un altro centro? Ma proprio la stronza??? ma che cavolo. Senti, vediamo che tipo di terapia propone, magari è stronza e maleducata ma capace. Diamole fiducia...

    RispondiElimina
  6. alla faccia della professionalità e del tatto....Cazzarola....

    un abbraccio gioia e se tu hai l'ovaio stronzo lei è una stronza al quadrato....

    RispondiElimina
  7. sono basita da quel che leggo...ovaia stronza? ma io ti denuncio all'ordine dei medici, ma al volo...io non ci penserei su un attimo e cambierei centro...e poi ti pare che utilizzi come paragone la permanente? ma 'sta gente l'ha letto il giuramento di ippocrate prima di diventare medico?? roba da matti....

    RispondiElimina
  8. Sai,a modo suo secondo me voleva sdrammatizzare. In effetti quando un ovaio non risponde bene ai farmaci (non so se sia il tuo caso, è di sicuro il mio), loro non è che sanno dare tante spiegazioni, oltre al discorso riserva ovarica. Tuttavia, questa non può essere l'unica spiegazione perchè ci sono anche donne giovani alle quali succede. Oppure donne, come me,non giovanissime con buoni valori di fsh (e riserva ovarica non così terribile) che..hanno le ovaie stronze :) Ci può stare dire che è come avere i capelli lisci o ricci. Certo, non è il massimo della delicatezza..però loro ormai ci hanno fatto l'abitudine e alcuni perdono la sensibilità. A parte questo, l'importante è che il centro sappia trovare la terapia giusta per te. Non farti confondere dal discorso pubblico-privato, ci suono buoni e cattivi centri in entrambi i settori. Ah..il pick up l'ho sempre fatto in sedazione. Non senti nulla di nulla.

    RispondiElimina