domenica 8 settembre 2013

Nervosissima




Sarà il ciclo in ritardo? Sarà il tempo ballerino con nuvole e sole alternati vorticosamente?
Sarà che odio questo cazzo di caldo tardo estivo? Sarà che le tette sono sgonfie, ma il ciclo non viene, sarà che ho fatto anche un idiotissimo test di gravidanza di quelli che si comprano in stock su internet e ovviamente è negativo, ma insomma...
Sarà tutto e niente, ma oggi mi sento così:




Irritata. Irritabile. nervosa. Pronta alla pugna e anche pronta a mettermi a piangere a caso.
Uff. E' bene che il Filosofo sia a lavorare, ed è un bene che io oggi non sia andata all'ennesimo pranzo con tutti i bambini della sua famiglia.
Mi sa che è anche questo che mi rende nervosa. Il fatto che io le vivo male, quelle riunioni, in cui ormai da anni siamo gli unici stronzi senza neanche un bambino.
Oggi sono un mostro, mi sento un mostro, come se avessi dentro una colata lavica di dolore rabbia frustrazione che non riesco ad esprimere in nessun modo.
Vorrei trovare il modo di mandarla via entro stasera quando lui torna, ma non so come.
Potrei mettermi a urlare, a spaccare oggetti, salvo poi dover ripulire tutto.
Forse dovrei sfogarmi pulendo casa, rivoltandola da cima a fondo, ma è troppo "sensato": vorrei strillare e fare i capricci e battere i piedi.
Oggi sono veramente una schifezza, e non so neanch'io da che parte prendermi.
L'unica buona cosa sarebbe se fosse una botta d'arterio dovuta al cazzo di ciclo che arriva, anzichè annunciarsi e poi ritrattare come sta facendo da giorni.

7 commenti:

  1. Cerca una canzone che ti piace, mettila ad alto volume e cantala a squarciagola.
    Io faccio così! Non sempre funziona ma a volte sì!
    Un abbraccio..

    RispondiElimina
  2. io in generale bevevo rosso o mangiavo dolcetti.
    un abbraccio forte diarista bella.. dai che prima o poi eporcamiseria tocca anche a voi!
    e soprattutto..veramente complimenti per il concorso! leggo in ritardo e sono tutta impettita che conosco gente così brava! Azz!
    un abbraccio ...maledettiTest

    RispondiElimina
  3. Nutella e serie tv in panciolle sul divano.
    Conosco bene quei pranzi e fai bene ad evitarli. Un po' di sano egoismo non ha mai fatto male.

    Ti abbraccio cara

    RispondiElimina
  4. Un bel filmetto comico? Forza tesoro, vedrai che passerà... io intanto ti faccio la danza delle rosse, per farle arrivare ;-)

    RispondiElimina
  5. I giorni no sono orribili. Ne so qualcosa... per non parlare dei parenti di Lui...
    Esci, muoviti, vai in giro, fai cose. Perchè sono i pensieri che ti fossilizzano e ti fanno stare male. Sfoga la tua rabbia magari facendo una bella passeggiata al parco, o jogging. Insomma, non stare in casa. E' che tutto viene covato.
    Ti abbraccio forte.
    Mara

    RispondiElimina
  6. Ciao Diarista, ti seguo da un pochino ma non ho mai commentato...ma ieri sono stata a casa anche io, sola, tutto il giorno, con lui a prendere gli ultimi raggi di sole al mare e io che aspetto come non mai che mi arrivino perché devo cominciare a prendere il Meropur e non mi arrivano!!! Un ritardo di 7 giorni! Gli unici ritardi della mia vita sono stati quelli dopo un ciclo di sopressione per la fivet. Ma dico io!
    E sono nervosa ma non attiva...che è terribile.
    Anche io qualche tempo fa sono stata a Lugo, questa volta sono a Reggio, e il medico non mi aveva fatto una gran impressione, però la mia amica venerdì ha trasferito 2 belle blastocisti a Lugo..dopo due brutti tentativi, ora ha questa bella speranza. Perciò se fanno il loro lavoro io credo che poco importi quanto siano stronzi, tu mandali a quel paese e vai avanti!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. Hai fatto benissimo a disertare la riunione di famiglia!!!! Sono d'accordo con Madness, metti musica a tutto volume e canta a squarciagola, così ti stanchi, butti fuori tutto e quando torna il filosofo sei più mite.....solidarietà totale per queste giornate no...

    RispondiElimina