venerdì 30 maggio 2014

Quando il tuo corpo ti urla...


...MERDACCIA!!!
Il mio corpo in questi ultimi mesi me lo ha detto forte e chiaro. Ma io, merdaccia completa, mica avevo colto.
E invece, ecco qui, di nuovo una settimana di febbre a 40°. Con delirio incluso, oltre a dolori lancinanti alla testa, incoscienza a tratti e insonnia funesta.
E tutto quanto.
Ora la febbre è scesa, è comparso il respiro difficile, il bruciore al petto. Non so.
Mia madre, che ha il sesto senso del corvo di Poe, non ha chiamato mai, nei giorni della febbre. ma stasera chiama e chiede: Hai tosse eh? sai che è così che si è manifestato il focolaio alla mia amica un mese fa?
Mamma, ciao.
Il medico scuota la testa da uccellino spiumato e ammicca:
Diarista mia, è che l'età avanza anche per te. Fai gli anni tra pochissimo eh?
Sì.
35 eh?
Sì.
Eh, beh. Per carità, per me sei sempre ragazzina..ma sai com'è...
Sì. Beh...sì.
E il tuo percorso, insomma...state ancora provando?
Sì.
Beh, dai, ancora qualche anno ce l'hai. Ma se vai avanti così ti viene un ictus come a tua madre. 
Eh...ehm...speriamo di no.
Ahahah certo certo, ma dovresti riposare, non stressarti troppo..insomma non sottovalutare i segnali.

Non sottovaluto i segnali. No.
non sottovaluto neanche l'età.
Che mi fa incazzare come una belva chi dice "35? E ancora niente figli?"
No lurido pezzo di merda mal cagato, niente. E non pensare, cazzone, che sia perchè mi sono svegliata ADESSO, sono 3 anni buoni che io cerco e provo.
TRE ANNI che mi buco, mi dopo, mi faccio ecografare, mammografare, sonografare, vaginografare, manipolare, aprire, chiudere, togliere, mettere, estrarre, e di nuovo mi dopo di farmaci assurdi e mi dopo ancora.
In tutto questo ho perso per due volte qualcuno che amavo, negli ultimi sei mesi.
In tutto questo ho visto fallimenti e dolore e mi hanno detto più e più volte "è colpa tua".
Non sottovaluto nulla, sono solo molto, molto stanca.
E siccome sto cominciando a respirare di merda, vado a mettermi una pezza calda sul petto e a preoccuparmi che stanotte morirò di fastidioalpettocontossettabruciorosa mentre Il Filosofo è lontano, a dormire da sua madre e a vedere il saggetto finale a scuola dal fottuto nipotino.
That's all, folks.

2 commenti:

  1. Pensa che a me m'ha cazziato pure il dentista. Dice che sono troppo debilitata. E vorrei vedere lui... Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Se ci si mettono anche i dottori a darci il colpo di grazia è la fine. Loro dovrebbero solo curarci e incoraggiarci...ma questo è un sogno. Nella realtà a volte sembra che dobbiamo lottare contro tutti e tutto: amici, parenti, conoscenti e pure i dottori. A volte mi sembra che il mio corpo si ribelli e mandi tutti a quel paese al posto mio, che sono troppo educata e stupida per farlo e così manifesta le peggio stranezze per sfogarsi...un abbraccio forte da chi capisce..

    RispondiElimina