venerdì 27 febbraio 2015

...e niente...si aspetta...

E dunque, si aspetta.
All'ultimo giro, prima la ginecologa ha preso le misure...un po' un tanto al kilo tra l'altro. Per poi dire: "eh...con ste misure....mah...il femore risulta lunghissimo!!! La pancia va bene...che poi...alla fine...boh..il computer qui ha dato un peso..ma considerate che è veramente approssimativo!!!".
Però la conclusione è stata che lui sta bene. Non è riuscita a farlo muovere neanche di un millimetro, anche se le sarebbe servito per prendere una misura in più. Perfetto.
10 minuti dopo, andiamo a fare la CTG.
E ovviamente lui decide che è ora di ballare la samba!
Dopo 40 minuti l'ostetrica chiama la ginecologa e mi dicono che è tachicardico...che devo mangiare qualcosa. Il qualcosa si rivela essere una fetta biscottata con tè senza zucchero. Poi l'ostetrica stessa decide che almeno un po' di zucchero sarà il caso di metterlo, se no non conta una piva come "mangiare".
Altra mezz'ora di tracciato: niente, continua a fare balzi incredibili, facendomi sobbalzare.
Alla fine l'ostetrica mi copre la pancia e abbassa la luce...e in effetti..dopo un po' si è addormentato...e finalmente abbiamo avuto un tracciato normale.
Dopo 90 minuti però.
Io avevo una fame che la stavo vedendo, ma la cosa più importatne è sempre il suo benessere.
L'ostetrica ha poi valutato collo dell'utero e zone limitrofe, e mi ha detto che sono "brava", perchè è tutto bello morbido.
Sarà merito dell'apermus? Secondo lei un po' quello un po' io che sono "tranquilla". Ora io sono una delle persone più ansiose che conosca...però mi piace quando l'ostetrica mi dice "brava"!!!!
Anche perchè è super rassicurante... ed è una bella cosa,visto che potrei anche trovare lei quando andrò in ospedale per partorire!
Il collo dell'utero comunque risulta centralizzato e accorciato del 70%...ora vediamo se qualcosa si smuoverà un po' presto...
Lei ha fatto il massaggio del collo dell'utero, come la settimana scorsa, e rimane in forse lo scollamento delle membrane...chissà cosa accadrà.
per il momento le contrazioni continuano, irregolari e non troppo forti,tranne quando mi prende a testate esattamente sopra al pube, facendomi vedere le stelle e nominare parecchi santi e madonne.
Nella mia testa avevo deciso di smettere di guidare già il mese scorso, perchè tra pancia, dolori e tutto quanto...non me la sento granchè.
Alla fine ho dovuto guidare anche oggi, ma insomma...spero proprio di non doverlo più fare, fino al parto, perchè sono veramente in difficoltà.
Almeno la valigia è pronta dalla settimana scorsa. E abbiamo montato il mio vecchio lettino. E ho fatto lavatrici e lavatrici di vestitini "ereditati" (il che va benissimo, non ho comprato nulla, e probabilmente non lo farò per i primi due anni di vita sua, con tutto quello che aveva conservato mia suocera fin da quando ha avuto mia cognata nel '74!).
Insomma..ora si attende...attenta a ogni dolore, con la vescica meno resistente del mondo e la solita autonomia notturna di 45-50 minuti tra una pipì e l'altra, e con l'ansia che sale...


7 commenti:

  1. Dai che il più è fatto!
    Sono tua compagna nella pipì più frequente del mondo (il mio piccolo ogni tanto scambia la vescica per un sacco da boxe, da bravo figlio di un pugile), nelle contrazioni (mercoledì si erano messe regolari ogni 15 minuti: PANICO!) e nelle difficoltà alla guida (anche il tuo angolo cieco è di circa 180 gradi adesso?).
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pipì sta diventando la mia occupazione maggiore, un po' per la scarsissima autonomia, un po' perchè per rotolare fuori dal letto ci vogliono 5 minuti buoni...e rischio sempre di non arrivare fino in bagno, un po' perchè partono dei dolori allucinanti...
      Il mio problema alla guida...anzi i miei problemi sono:
      - contrazioni: irregolari, ok, però come guidare sensatamente quando all'improvviso ti si accartoccia la pancia tirandosi dietro schiena e pube?
      - sono agile come un leone marino spiaggiato: non riesco a girarmi granchè, per cui anch'io, angolo cieco "Importante"
      - mi prende lo sconforto: sono sempre stata la maga del parcheggio...ora sembro uno al primo tentativo con l'istruttore. non vedo un cavolo, non prendo bene le misure, mi agito e dopo un po' rinuncio pure.

      Elimina
  2. Che culo...posso dirlo? Per i vestiti e tutto il resto...
    E poi goditi gli ultimi momenti di questo rapporto mamma-figlio nella pancia che poi ti mancherà, so che ora ti pare assurdo, ma sarà cosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, per fortuna i neonati non sono modaioli, qui abbiamo reperti veramente anni '70, che hanno poi vestito una decina di bimbi, negli ultimi 40 anni.
      probabilmente alcune cose finiranno nel cassonetto, dopo di noi, perchè sono ormai distrutte...ma intanto vanno benissimissimo!!!!
      Sono SICURA che mi mancherà, una parte di me se lo sente, che mi mancherà questo...voglio pensare che sia normale, questa specie di "nostalgia" che penso proverò...poi va beh, immagino che ben presto sarà sostituita da tanto altro...

      Elimina
  3. Oddio, allora manca pochissimo!!! Che emozione!!! Che bravi, avete fatto tutto, valigia pronta, vestitini lavati, lettino montato..e lui che sta bello in posizione!!! Attendiamo tutte con te!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una decina di giorni (con variazione di qualche giorno in più o in meno a seconda dei calcoli dei computer...).
      Diciamo che noi siamo anche arrivati lunghi, le famiglie previdenti (e più tranquille di me) preparano le cose un po' prima, magari fanno persino acquisti per il pargolo...noi siamo arrivati al punto che diventava "rischioso" non farlo. Anche perchè non potevo lasciare l'onere al Filosofo, non ci avrebbe cavato i piedi: ho svuotato un cassettone che conteneva i miei vestiti (ora tutti i miei averi occupano metà del posto di prima...ho dimezzato il guardaroba già che c'ero) e ho sistemato body, tutine, spezzati, microcalzini...cercando di dividere tutto più o meno per dimensioni (erano arrivati una decina di sacchi di roba tutta mescolata tra 0 e 36 mesi...). Un lavoro importante, anche dal punto di vista emotivo, per me :)

      Elimina
  4. Dai dai che ci siamo!!! un abbraccio!!

    RispondiElimina