domenica 8 marzo 2015

...sempre qui.

E si continua ad aspettare.
Con la ginecologa dell'ospedale che dice "rompiamo le membrane" e l'ostetrica che si rifiuta anche solo di visitarmi dicendo "ma no aspettiamo".
Decidetevi.
io non ne posso più, tra crisi di pianto, dolori vari, indolenzimenti e contrazioni (no, non quelle buone, lo so, ma non sono il massimo neanche queste).
E per fortuna che ho detto in giro una DPP sbagliata per eccesso, perchè già mi spaccano i maroni così....figuriamoci se sapessero che ho mentito loro di una settimana e più! Ma quante cazzate possono sentire le mie orecchie senza cadermi? Mah. Sarà tutto allenamento per dopo. Perchè immagino che non possno che peggiorare, il rompicazzismo e il comefaituèsbagliatotispiegoiocomefarismo diffusi.
E comunque sia...

3 commenti:

  1. Auguri allora per la nostra festa!!! Immagino che gli ultimi giorni siano proprio faticosi e impegnativi fisicamente e mentalmente....però sono sicura che manca pochissimo, è solo questione di giorni!! Ti sono vicina come posso!!! Un abbraccio forte forte!!!

    RispondiElimina
  2. Verissimo!!Preparati!!
    Io ogni giorno ricevevo chiamate per sapere" Novità?"
    Dai che manca poco!!

    RispondiElimina
  3. E' che davvero...stanchezza a parte..le paure accumulate in anni, e negli ultimi 9 mesi...sono tutte qui...e pesano.
    Oltre, ovviamente, a pesarmi quei cazzo di "allora?" " ma ancora niente? "MA dai, davvero non è ancora nato?????" .
    Ormai il termine è passato...a questo punto si attende ancora e poi proveranno, pare l'induzione...anche se io non aspetterei più, induzione per induzione perchè aspettare che cresca ancora e ancora?

    RispondiElimina