venerdì 13 marzo 2015

un grande rientro. Il "NON CI PENSARE, COSI' SUCCEDE". (Sì, soffro di insofferenza acuta)

Come prima cosa...FANCULO.
Ma proprio fanculissimo.
A tutti quelli che mi hanno detto, mi dicono e (temo) mi diranno

NON CI PENSARE!!! 
SE CI PENSI NON SUCCEDE!
SMETTI DI PENSARCI E VEDRAI...SUCCEDE SUBITO!

Ma che cazzo di discorso.

Me l'hanno detto per anni. Anni di ricerche, esami, tentativi falliti.
Non devi pensarci. Se vuoi un figlio, non serve fare sesso, cercare di beccare l'ovulazione, aiutarla con farmaci, fare la IUI, fare mille punture buchi ormoni e poi ICSI in quantità.
Noooo...basta che non ci pensi!
E zac, sei gravida.

Che immane cazzata.
Lo so (sono una psicologa per qualcosa), lo so che mente e corpo sono legati, lo so che lo stress influisce negativamente.
Ma non facciamo ragionamenti a minchia.
Il fatto che lo stress influisca negativamente, non basta per dire che allora basta non pensarci e via, bambini in quantità.

Passano i mesi, gli anni. E io ci penso. Eccome. E finalmente, il tentativo giusto.
Sono incinta.
Ora sono incinta.
E passano i mesi.
E ora...si ricomincia?!?!?!?! SI RICOMINCIA?!?!?!
Eh sì, perchè lui non si decide a nascere.
Il termine passa, e anche le persone a cui avevo mentito dando una settimana in più (e stando pure sul vago) cominciano a rompere.
A dirmi cose come " e allora???" (con tono scocciato), "Oddio, ma sei ancora così?" (con tono preoccupato...del tipo "non è che questa esplode?"), "Ma senti, non è che qualcosa non va?" (con tono da "non sono un medico, porto solo sfiga").
E poco dopo, dopo avermi consigliato mille rimedi dementi, aggiungono, ta-daan...NON CI PENSARE!!!


Non ci pensare. Perchè se non ci pensi, vedrai che ti parte subito il travaglio.
Devi solo non pensarci. Chiaro? NON CI PENSARE!!!
Ma siete scemi????

Poi va beh...lasciamo stare chi mi ha detto "oh beh...se non nasce ti inducono il parto...ma lo sai che l'induzione può anche non funzionare? Rischi di soffrire tantissimo, ma tantissimo, te lo giuro, e poi devono farti il cesareo! Guarda, tu non ci pensare!"
E tu, per favore, per favore per favore per favore, smetti di respirare. Adesso. Grazie.

15 commenti:

  1. Io in 4 anni di ricerca non so quante volte ho sentito sta fatidica fase "non ci pensare!!!".
    Comunque per l'ultima frase...questo è vero e proprio terrorismo psicologico e quindi mi unisco a te nel fanc.. iniziale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una delle frasi più cretine e indelicate che io abbia mai sentito...ma a quanto pare anche una delle più frequenti!!!

      Elimina
  2. La gente è veramente idiota!!!!!!!!!!!!!!!Che cavolo c'entra il non pensarci con il parto?????E' che quando non sanno cosa dire, sparano cavolate a raffica!!!! Io credo che lo decida un pò lui quando nascere, dicono che il primo si fa sempre attendere un pò...però so anche che non fanno aspettare troppo e dopo un pò procedono con l'induzione.....io spero con te che si decida prima!!!!! Grazie per il consiglio sulla curva...appena possibile chiederò al gine....e vedremo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, secondo me il "non pensarci" c'entra poco con tutto..col parto poi, di brutto!!!!

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ciao ti ho trovata quasi per caso cercando informazioni sul centro di Bologna dove sono in cura pure io. Che dire? Dovrebbero fare un libro "quello che non va detto alle future mamme della pma", ma la gente non lo capisce. Guarda avanti e pensa che il momento arriverà e poi avrai il tuo bambino fra le braccia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, sarebbe un'idea il libro..ma mi sa che sta gente non lo leggerebbe...o lo leggerebbe per poi dire "che cavolata, io sì che so come vanno le cose!!!"...certe idiozie sono dure da sradicare!

      Elimina
  5. Ciao, io ho commentato pochissime-issime volte ma ti seguo sempre e faccio il tifo per te :-)
    Ti capisco benissimo, quando aspettavo mia figlia tutti rompevanoi sempre con la solita solfa, che poi come se nascere in aniticipo sia d'auspicio (!) e io non avevo neanche superato la data prevista, poi é nata il giorno esatto in cui doveva. Ah e con l'induzione perché stava diventando una porcellina, e sai cosa? L'induzione é stata una cazzata, hai le contrazioni e poi mi fecero l'epidurale e ZERO dolore, é stato solo il giorno più magnifico della mia vita e l'esperienza che ripeterei altre mille volte. Avrei tanto voluto, in quel momento, qualcuno che mi dicesse che partorire era così meraviglioso e invece tutti a rompere i coglioni sul QUANDO e sul come sarebbe stato terrificante. Strunz!
    Oggi invece mi sento di commentare per dirtelo, SARÀ MERAVIGLIOSO E BASTA! Sti caz dolori e bla bla bla, ritorni come prima (dopo un pò eh :-p) e il "mentre" é magnifico!
    Auguri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio caso è stato un po' diveso...ma comunque...
      1) santissima epidurale
      2) ogni caso è a sè...perchè terrorizzarmi?????
      3) e al di là di tutto...è verissimo...esperienza incredibile!

      Elimina
  6. Eddai non ci pensare!!!;)) sto scherzando!!!
    A me hanno detto di fare millemilacose per stimolare il parto...dare il cencio fare le scale fare sesso camminare poi il dottore mi disse Signora ci sono una marea di teorie la verità è che se non "vuole" nascere non nasce...e mi dette l'appuntamento per il Lunedì per l'induzione...Le ho provate tutte...ma il Lunedì ero lì ancora col mio pancione!!Tanto prima o poi nasce, non conosco nessuno che non ha mai partorito in un modo o in un altro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed effettivamente..in qualche modo e in qualche tempo prima o poi nasce..o lo fanno nascere...e quindi, di nuovo, mi chiedo, perchè rompono tanto le palle, le persone intorno???????

      Elimina
  7. Ahahahahahahaha mi hai fatto davvero ridere! Sarà che me lo hanno ripetuto per 6 anni... "quando non ci penserai più succederà...". Che nervi! Quando dovrei smettere di pensarci? Quando vado in menopausa? Come se poi pensare fosse qualcosa di controllabile. Io proprio quando non ci pensavo (rare volte a dire il vero) inciampavo in una panza. E poi "sei troppo stressata...non puoi rimanere incinta così stressata!". Ok. Lo ero. Ma come mai allora che conosco donne esaurite, con una montagna di problemi, senza lavoro e con due figli già da crescere, che restano incinta pur senza volerlo e quindi senza cercarlo? Bah... Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti dato un po' di buonumore...:-)
      Se ti stressi non resti incinta, se ci pensi non resti incinta, se ti vesti di blu non resti incinta, se mangi i ceci non resti incinta...se però ti fai rompere le palle da tutti coi loro consigli cretini si che ci resti, subito subito...pare questa la solfa!!!!!:)

      Elimina
  8. ciao a tutte, non so se qualcuno legga ancora il post, essendo un pò datato....nel caso, almeno l'autrice.....ggrraaaazziiieeeeeeee! Allora non sono l'unica a dover spiegare , con rabbia, che ...come faccio a non pensarci? Ultimamente anche il mio lui mi ha sfoderato la perla di saggezza, e abbiamo litigato. "se stai sempre a pensare all'acido folico, ai test di ovulazione......" . bravo. grande.... bella idea, smetto l'acido folico che è quasi 1 anno che lo prendo ed è la cosa che tutti i ginecologi ti dicono di prendere anche mesi prima..... Comuqnue : io ho 42 anni. NOn ho il lusso di avere tempo a iosa davanti a me. Ho cominciato solo lo scorso anno a cercare un bimbo. Ero rimasta incinta 3 mesi dopo aver smesso la pillola, ero così felice.....e assicuro che quando è successo ci pensavo ogni giorno e studiavo strategie seduttive "spontaneee" per indurre il mio lui a rapporti quotidiani senza che sembrasse che ...stessi spuntando i giorni dal calendario :P Poi purtroppo è andata male, e alla fine del 3° mese il cuoricino del fagiolino ha smesso di battere. Un'esperienza devastante. Lo sapete ...anche lì sono riuscita a sentirmi dire, per fortuna solo dai + cerebrolesi..... "ti sei stancata troppo (ero in vacanza)", "devi mangiare di +", "non dovevi affaticarti". e ho capito che avevo sbagliato a dirlo prima che fossero passati i 3 mesi. Solo che mi sentivo così bene e così felice e così sicura che sarebbe nato che....non potevo aspettare. La prossima volta, perchè io VOGLIO diventare madre, non dico niente finchè non si cominci a vedere qualcosa. Nella vita questa voglia di dare consigli 'ad minchiam' l'ho trovata già troppe volte. VE ne dico un'altra, terribile, davvero da evitare : io purtroppo ho perso entrambi i genitori, nel giro di 1 anno, poco tempo fa (4 anni, sono pochi per un lutto, figuratevi per due lutti).Comunque....alcuni riuscivano a dirmi, nonostante la palese estrema gravità di entrambe le situazioni , appena emerse..... "andrà tutto bene, vedrai". Me lo sono sentito dire anche quando un tumore stava soffocando il mio gatto nel giro di 3 giorni.... 'andrà tutto bene' . MA cosa deve andare bene di fronte alle malattie terminali. non andrà per niente bene, moriranno.. Cucitevi la bocca .... e se non sapete cosa dire un 'mi dispiace ' è davvero l'unica cosa che serve. Scusate...sono uscita fuori tema ! ......Se qualcuna mi legge e ha voglia di mandarmi il suo incoraggiamento per il mio desiderio di maternità...mi fa mooooooolto piacere . Attualmente sto confidando che le mestr non mni arrivino !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se troverai la mia risposta, magari no...ma io voglio lasciarti lo stesso il mio in bocca al lupo. E anche la mia comprensione sul fatto che, purtroppo, alle cazzate che ci si sente dire non c'è mai fine!

      Elimina