sabato 29 agosto 2015

5 mesi. Tante novità, tanta stanchezza

E così, a ferragosto Topo ha compiuto 5 mesi.
Lasciamo stare che se ci penso questi 5 mesi mi sembrano lunghissimi, perchè pienissimi di cose nuove, e brevissimi, perchè solo ieri Topo era appena nato...
Cavolo.
Cinque mesi.
Cinque mesi di cambiamenti frenetici, soprattutto nell'ultimo periodo.
In ordine sparso...

Topo ha scoperto i suoi stessi piedini, e gnaf! appena può ne assaggia uno, trasformandosi in una pallina che si automastica, che tenerezza.

Abbiamo fatto la seconda vaccinazione, e non ne siamo usciti proprio freschi come rose.
Per due giorni, totale casino: praticamente non dormiva, voleva stare solo in braccio a piagnucolare, infastidito, dolorante, immagino, come quando si ha l'influenza, ha dormito solo il secondo giorno, che me lo sono sdraiato sopra e lì si è fatto due ore filate!

Abbiamo cominciato con le pappe. Per quanto io sia d'accordo con l'idea dell'autosvezzamento, non mi sento ancora sicura: vorrei tanto riuscire a fare un cavolo di corso di disostruzione, prima di partire.
E soprattutto, credo che Topo sia ancora piccolo per gestire pezzi di roba.
Avrei quindi potuto aspettare ancora, per cominciare...certo...e chi lo teneva, Topo, che quando siamo a tavola impazzisce e vuole bere dal mio bicchiere e afferrare quello che ho nel piatto?
E che ha fame come una bestia?
E così, anche se le pappe non sono entusiasmanti (oddio, in effetti a volte lo sono, quando lui non la finisce la mangio io e a me piace...forse sono malata...), abbiamo cominciato con quelle.
Verdure passate, brodo vegetale, pollo o formaggio e farina solubile.
Ci piace assai.
Anche in questo, contro il parere della santa suocera, seguo la stagionalità delle verdure. E' estate e c'è un sacco di verdura buona, io man mano la inserisco nella dieta topesca e per ora sta mangiando tutto.
Ora che arrivano le zucche poi, potrò sbizzarrirmi quanto voglio, che gioia!
Al momento Topo sta seduto se supportato (es. nel seggiolone), mentre da solo dopo pochi secondi si sbilancia e piomba di lato, ma la cosa non sembra turbarlo affatto.

Last but not least, ha cominciato a muoversi come un fulmine...ALL'INDIETRO.
So che questo è il preludio al gattonamento, e ho un po' paura!
Al momento ci prova, si tira su e tenta di andare in avanti. Poi di solito o casca in avanti di testa (e questo mi fa temere grandi zuccate, quando comincerà a farlo per terra) o comincia a "nuotare" all'indietro, prendendo velocità.
Il tutto è piuttosto interessante, per Topo, e piuttosto impegnativo per me.

Sono notti che dorme peggio del solito, si sveglia anche 5 volte a notte, di nuovo, chiedendo la tetta o la coccola o comunque sia, ME.
E dorme ruotando e rotolando sempre verso di me, finchè non riesce a puntarmi i piedini nella pancia e comincia a "impastare".
Immagino che derivi un po' ancora dal casino post vaccino, e un po' molto dal fatto che qui..si cresce.
E a ogni nuova scoperta, ad ogni nuova conquista...i bimbi hanno bisogno di tornare indietro, per un po', su qualcos'altro.
Nel nostro caso, penso che sarà sempre il sonno, il punto di "regressione" nei momenti di crescita: si comincia a provare a gattonare, si scoprono le pappe...mica è indolore questo passaggio.
E se non è indolore per lui...figuriamoci per me.
Tra questo, il fatto che ho un bel po' di roba da fare, il fatto che devo organizzarmi per riprendere il lavoro, il fatto che non sono ancora rodata sul fattore "preparazione e gestione dei pasti del pupo"...io sono stanchissima.
E cosa succede quando si è stanchi?
Che si è nervosi.
E cosa succede se si è nervosi? Che se si ha un marito che c'è poco e quando c'è va a traino...le discussioni sono all'ordine del giorno.
Anche perchè devo pure spiegare a lui come fare per preparare una pappa a Topo, laprossima settimana che io devo stare via per forza per tutta una mattina.
Anche perchè ancora non è in grado di mettergli e toglierli un body senza farsi prendere dallo sconforto-incazzatura e chiamare me e andarsene dalla stanza.
Che palle. Un figlio di 5 mesi e uno di 39 anni? Sapesse signora mia, che palle, alle volte il figlio GRANDE.
E insomma...sono giorni (e notti), così.
Di scoperte per Topo, di stanchezza grande per me.

Ma visto che sono riuscita a vendere un po' di oggettucoli (sto continuando a vuotare casa) e anche a farmi pagare un po' di articoletti online...con il roboante ricavato (tipo 70 euro fra tutto) io e Topo andiamo al mare un paio di giorni.
Lunedì, ultimo giorno di caldone. Almeno così dicono. E noi scappiamo dalla città. E anche un po' fanculo tutti, per due giorni.


p.s. a proposito di momenti di cambiamento dei pargoli e corrispondente momento di crisi (chiamiamoli scatti di crescita o crisi di crescita o come cavolo vogliamo), segnalo sul blog di Arya un interessantissimo post, con moooolto interessante schemino.
MOLTO interessante. Sul serio.

15 commenti:

  1. innanzitutto grazie e poi un abbraccio perché posso immaginare la stanchezza. Anche per l'autosvezzamento, stessa situazione: lei non vede l'ora di mangiare da sola ma è le mancano ancora le capacità. Di farsi imboccare non è felice per niente. Intanto cerco di darle col cucchiaio tutto in pezzettini, non in purea, sperando così di abituarla almeno alle consistenze. Vedremo come va!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pian piano me lo leggo, il tuo blog, e mi piace molto!
      Qui è tutto un tuffare testa, mani...e a volte anche piede (siamo atletici...) nel piatto :-))))
      Per ora io pappeggio, con consistenze belle toste, una volta ho fatto un po' più cremosa e me l'ha schifata

      Elimina
    2. Pian piano me lo leggo, il tuo blog, e mi piace molto!
      Qui è tutto un tuffare testa, mani...e a volte anche piede (siamo atletici...) nel piatto :-))))
      Per ora io pappeggio, con consistenze belle toste, una volta ho fatto un po' più cremosa e me l'ha schifata

      Elimina
  2. Quanti cambiamenti!!!!!
    Io sono pure pro autosvezzamento, Marito meno.....ma nello stesso tempo anche io avrei paura a intraprendere questa strada senza un corso di disostruzione che finché c'è Marito va tutto bene (da brava medico sa come fare) ma se sono sola???
    Per il resto beh...buona fuga!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel nostro caso, saremmo pro tutti e due, ma si pone anche la questione nonni e asilo, e sia nonni che asilo non sono tanto "pro"...e quindi bisognerà vedere come ci evolviamo.
      Che delirio...

      Elimina
  3. Interessantissima questa cosa degli scatti di crescita secondo il calendario!!! Noi siamo in piena crisi post primo vaccino e anche 11-12 settimane. Ottimo. Il primo vaccino ho fatto la prevenzione omeopatica come te: niente febbre ma nervosismo pallosissimo per tutta la settimana, uff....Comunque quante cose fa Topo!!!! Ho quasi paura al pensiero che tra poco dovrà farle anche Cesare...sempre più difficile da gestire..ma anche sempre più soddisfazione no? :) Goditi i due giorni di mare!!!! Tanti baci!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello vero lo schemino? A me sembra molto chiaro e molto interessante.
      Sul vaccino, che dire...è una bella botta, in effetti.
      Noi dopo la seconda dose, due giorni di follia e ora, dopo una settimana, ancora qualche piccolo strascico, ma piccolo.
      Certo che son fatiche, per loro...e per noi! :)
      Sono soddisfazioni giganti,davvero, anche se non so più come arginare il suo desiderio di fuga verso la libertà (sempre di culo eh? :-) )

      Elimina
  4. Ciao bella! Come puoi immaginare non riesco a stare molto su internet... Ho tanti post arretrati da recuperare... Comunque, come cresce alla svelta il tuo cucciolo! Il mio ieri ha fatto nove mesi... Nove mesi?? Ma... "Di già?" mi sono detta!!!
    Noi stiamo facendo autosvezzamento, se vuoi confrontarti... Mmh, per me 5 mesi è moolto presto per le pappe, l'OMS consiglia allattamento (al seno o artificiale) esclusivo fino ai 6 mesi compiuti, e per un neonato un mese in più o in meno è tantissimo... Purtroppo ogni pediatra è diverso e ha la sua mentalità e le sue "fissazioni"... Io faccio autosvezzamento ma abbiamo iniziato con pezzetti piccoli (di cibo "normale", insomma il nostro), non devi necessariamente dare da subito bocconi grossi. Comunque sicuramente il bimbo deve avere almeno 6 mesi, riuscire a stare seduto bene e... Per il resto devi lasciare fare a lui. Ti consiglio il sito autosvezzamento.it e la loro pagina fb, io chiedo spesso consiglio lì e sia l'admin che gli altri utenti sono molto disponibili. Poi sicuramente devi fare anche il corso di disostruzione, che serve in tutti i casi, autosvezzamento o meno. Io l'ho fatto e ora lo farò fare anche a mio marito e ai miei suoceri, perché saranno loro ad occuparsi di Roberto quando torno a lavorare (tra una settimana!!). Per quanto riguarda il marito... Fagli muovere il sedere!!! E' il papà e deve fare la sua parte. Non è impossibile mettere un body o cucinare una pappa ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso immaginare :-)
      nove mesi? nove mesi?!?!?!?! aiuto, ma vola il tempo!!!!!
      Conosco il sito Autosvezzamento, anzi ci vado spesso, mi piace molto!
      Per il momento io vado di pappe anche perchè dovranno gestirlo anche i nonni (un po') e l'asilo (molto) e soprattutto i nonni li vedo molto in crisi col discorso gestione cibo...per cui dovremo mediare.
      Sui dati OMS li abbiamo un po' "guardati" con la pediatra, e abbiamo valutato di partire perchè lui è veramente tanto interessato al cibo, cresce tanto e sta "più o meno" seduto (più o meno, nel seggiolone ci sta bene...da solo è più pencolante .-) ).
      Stiamo monitorando cacche, pipiì e tutto quanto, e direi che le cose procedono bene, in effetti abbiamo anticipato rispetto ai sei mesi, ma considerando anche che lui beve anche il latte formulato la pediatra è stata d'accordo sul provare.
      il corso vorrei farlo, forse ne comincia uno adesso a settembre, e ci andremo sia io che il Filosofo, che mio padre (che costringerò).

      Elimina
  5. mamma mia quante cose che non so e che dovro' imparare anche io! ma tu avevi cominciato a informarti di tutto questo durante la gravidanza o dopo? perchè io per il momento mi sento un po' in una dimensione parallela e non mi sto informando su nulla! sarà che tra 12 giorni finisce il primo trimestre e io, presa dal terrore che ben sai che la gravidanza si interrompesse, non ho osato fare nulla, manco un po' di compere per me. Ci pensero' a partire dal quarto-quinto mese a informarmi su tutto, sperando di non essere troppo in ritardo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, durante la gravidanza mi sono informata soprattutto verso la fine, non prima. Non preoccuparti che hai tempo! :)

      Elimina
  6. Eccolo! Santiago detto Coattide fatto secondo vaccino il 29 ..febbre per due giorni e io alcolista di conseguenza. Ci avevano dato Citomix omeopatico per arginare tossicità ed effetti del vaccino, appena dato ovviamente la risposta, che con l'omeopatia all'inizio è tutto l'opposto di quel che si cerca di ottenere, è stata ampie vomitate subito dopo una sola poppata di la. E siccome Coattide soffre di reflusso e vomita sempre ho subito fermato il citomix...porello già non ci si può giocare che vomita.. E ora è stitico da ieri, evvai!! Anche qui a me sembra volere provare il cibo e credo sia ora data la risposta "acida" ormai sempre più frequente al latte ealla dieta liquida. Ho una foto di lui con un fiume di bava mentre fissa pizza e mortazza. p.s. Io lascerei il baby boy 1 colo col baby boy 2 e che sopravviva il migliore. Nel mentre te bevi un bel bicchiere con noi su skype.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cazz...il vaccino...due palle!!!!
      Io non mi ricordo più quanti mesi abbia Santiago, comunque noi da quando siamo in corso di svezzamento andiamo meglio! Ma molto...
      Lui ora vorrebbe mangiare anche la sera, ma è un po' prestino..che diamine.

      Elimina